Minimo Sindacale (Palermo-Juventus:0-1)

24.09.2016 23:44

MINIMO SINDACALE .
La capolista rimane tale grazie a una carambola innescata da Alves e conclusa goffamente da Goldaniga, l'unico ad avere superato il quasi eroe di giornata, Posavec, numero uno rosanero. Nella settimana più importante di questo inizio stagione la Juventus, ritrova l'impermeabilità della difesa, con la riconferma di Rugani (ottimo l'approccio alla gara prima dell'infortunio da valutare) con il rientro di Bonucci, giallo a parte una sicurezza e Barzagli. L'esperimento offensivo Higuain-Mandzukic non è parso improponibile come i più scettici potevano pensare, anche se su alcuni affondi i due si sono pestati i piedi. Cresce però la condizione fisica dell'argentino (un paio di ritorni importanti) e il croato pur avendo sbagliato due occasioni e realizzato una rete in leggero fuorigioco non ha demeritato. Maggiori difficoltà in mediana dove Khedira non è più il trascinatore delle primissime giornate e Pjanic ha giocato a nascondersi (solo una illuminazione importante per Higuain poi più nulla), Leminà è parso fisicamente quello più in condizione, ma i piedi e la visione di gioco non sono ancora da fenomeno, l'impegno e l'abnegazione si. Crescerà. Per il resto si è rivisto Cuadrado, che ha esordito alla 6° giornata, e forse non era solo un caso. Tre punti pesanti, in una settimana cruciale, sono tanta roba, ottenuti con il minimo sindacale....Ora incombe la Champions, che però sarà con ogni probabilità altra musica...