La Juve sfata il tabù turco

28.02.2014 01:23
 
Una Juve tonica decisa, capace è vero di sprecare un'infinità di occasioni, ma capace di comandare il gioco per l'intero match. E finalmente una trasferta in terra turca non è stata nefasta, almeno per la squadra.  Per i meritevoli tifosi giunti a oltre 1000 km da Istanbul, il trattamento come da tradizione in "Anatolia" è stato tutt'altro che piacevole, altro che Europa! 
 
Per tornare alla partita col Trabzonspor, i bianconeri complici la vena ispirata di Giovinco perfetto assist man e Osvaldo, l'uomo di coppa, liquidano la pratica piuttosto in fretta. Vidal, il guerriero pur trotterellando sigilla il 17esimo gol stagionale, e per la prima volta in maglia bianconera, Isla non è un peso, e questa si che è una notiziona. Ma la vittoria mister Conte l'ha già messa in soffitta,  facendo allenare a fine partita i giocatori che hanno riposato, Tevez, Lorente e compagni, chiaro segno di come la testa sia già alla partitissima contro il Milan e poi alle tante sfide con la Fiorentina, prossimo avversario in una coppa che forse, la Juve di stasera concentrata e armonica può davvero provare a vincere.