Benvenuti nel nostro sito

 

Benvenuti, con la speranza non ultima di potere in qualche modo farvi trascorrere del tempo in nostra compagnia!!


A destra trovate il vademecum, la breve guida alla navigazione in cui potrete capire rapidamente cosa troverete in

 

"www.lavocedicarlobuonerba.com".

 

Questo penso lo capiate dal nome è si un sito personale, uno spazio dove mostrare la mia esperienza giornalistica e artistica, tra giornali, radio e tv, ma ci sono delle importanti possibilità per chi legge e di esprimere la propria opinione su quanto letto, visto o ascoltato all'interno del sito e per le persone appassionate di giornalismo di collaborare attivamente per la realizzazione di contenuti  o per la realizzazione di nuovi progetti.

 

 

Infatti oltre alle sezioni della guida, che spiegano che cosa abbiamo inserito e che cosa inseriremo all'interno del nostro spazio,  una parte importante sarà dedicata a importanti progetti di collaborazione giornalistica che vorremmo portare avanti, con il contributo prezioso delle persone che leggono e che magari possono essere interessate a collaborare con me e con i colleghi che parteciperanno alla creazione degli stessi!    A tal proposito in fondo alla Homepage trovate la scheda "registrazione all'evento",  in cui chi lo vorrà potrà inserire i propri dati per essere contattato e per partecipare ai nostri progetti. Un caro saluto a voi tutti, da Carlo e colleghi.

 

Anni fa iniziai il mio blog e scrissi queste righe che ora però vorrei ri-sottoporvi, poiché l'idea di fondo di un proprio spazio pur con esperienza e dinamiche diverse, è rimasta nella sostanza la stessa.....

 

L’idea, la volontà, l’obiettivo a cui questo spazio vorrebbe tendere è in sé azzardata e anacronistica, trovare il punto di non ritorno che lega indissolubilmente Arte e Sport: le gesta di campioni che fanno sognare la folla, ma anche una cultura poetica, un occhio sensibile e”diverso” che sia uno specchio della società che ci circonda e quando fosse necessario una critica dura senza se ne ma. Dire, dunque, che questa Voce sia colma solo di sport è un vizio di forma dal quale voglio subito disilludervi. Lo sport, il calcio, la mia malcelata juventinità latente, saranno è vero una base solida su cui poggiare, ma mai dovranno rappresentare un limite, un confine invalicabile dal quale sia impossibile affrancarsi. L’idea ammaliante che un atleta possa essere paragonato a un artista di per sé è stata affrontata da grandissimi e insospettabili personalità del nostro tempo, ed è una tematica sulla quale mi impegnerò parecchio, mostrando ai cari lettori aspetti sconosciuti, rischiando anche con parallelismi assurdi e forzati di perdermi. Vi saranno articoli (calcistici ma non solo), riflessioni, suggestioni, poesie sparse e riarse, metafore create da me medesimo o da chi potrà essere affascinato dal tentativo di fondere l’arte nello sport e lo sport nell’arte. Come tutte le creazioni artistiche di una certa complessità, questo mondo parallelo e distonico, si alimenterà del contributo fondamentale e imprescindibile del fruitore, a cui chiedo, uno sforzo inumano per interagire, correggere e dettare le linee per una nuova voce che sia veramente nuova e non per tutti.

 

 

Recensioni

Oltre l'attesa - Rossana D'Ambrosio

Un romanzo dentro un romanzo, una vita scandita dalla pesantezza delle attese in amore. La luce intermittente del sentimento amoroso che fa da corollario all’intera vicenda è soltanto l’incipit, la cornice  entro cui vengono gettate luci ben più abbaglianti e oscure. Le grida che la...

Conduci la tua vita - Roberto Rasia Dal Polo

L’ardito parallelismo che l’autore pone alla base del suo testo, quello nel quale la vita stessa sarebbe come un evento, un arco più o meno limitato nel tempo nel quale risulta fondamentale sapere con esattezza comunicare, questo tentativo che di primo acchito per chi non si è mai inerpicato in...

Registrazione all'evento

Compila la scheda con le informazioni richieste: